RECUPERO AMBIENTALE E STABILIZZAZIONE VERSANTI CON TECNICHE DI INGEGNERIA NATURALISTICA

Sono eseguiti studi mirati alla progettazione, finalizzata al recupero ecologico-ambientale, delle aree maggiormente compromesse da eventi naturali o degradate dall'attività antropica (es. consolidamento versanti franati, recupero cave e discariche, ecc.).
Una delle tecniche in grado di abbinare una totale compatibilità ecologico-ambientale a prestazioni efficaci è l'ingegneria naturalistica, a volte abbinata all’impiego di terre armate, in cui all'uso di materiali da costruzione tradizionali, soprattutto legname, viene abbinato l'impiego di materiale vegetale vivo, con funzioni consolidanti, stabilizzanti ed antierosive, oltre che paesaggistiche ed ecologiche.